[us_page_title description=”1″ font_size=”1.8rem” inline=”1″]

Le lumache alla calabrese, secondo piatto molto saporito, sono da gustare prevalentemente nei mesi autunnali-invernali.
In Calabria, le lumache si assaporano dopo le prime pioggie autunnali, quando escono dalla terra e sono pronte per essere raccolte dai numerosi cercatori.
Per velocizzare

la realizzazione di questa ricetta vi conviene comprare lumache senza guscio e già pulite, in modo da potervi evitare la lunga e noiosa operazione di pulizia.

Ingredienti:

  • Lumache sgusciate e pulite 800 gr
  • Pomodori concentrato 100 gr
  • Origano 1 cucchiaio
  • Olio extravergine di oliva 4 cucchiai
  • Cipolle 300 g
  • Sale q.b.
  • Peperoncino rosso in polvere a piacere

Tritate la cipolla e mettetela a dorare in una pentola con 4 cucchiai di olio.
Quando la cipolla sarà dorata, aggiungete le lumache, e fatele rosolare per un minuto, poi aggiungete dell’acqua calda fino a coprirle, un po’ di sale (o, per dare maggiore sapore, un dado di carne), e fatele cuocere per almeno 45 minuti a fuoco basso, coprendo la pentola con un coperchio (aggiungete eventualmente dell’acqua calda, se necessita, fino al termine della cottura).

Quando le lumache saranno abbastanza asciutte, aggiungete il peperoncino in polvere e il concentrato di pomodoro: lasciate rosolare le lumache fino a che il concentrato sia ben amalgamato, poi aggiustate di sale, spegnete il fuoco e aggiungete un filo di olio di oliva crudo e l’origano ridotto in polvere sottile; servite in piatti fondi o pirofiline monoporzione, accompagnati da fette di pane casereccio.

 

Ringraziamo per questa ricetta sulle Lumache, Giallo Zafferano

Menu
Apri Chat
Salve 👋 Se ti servono informazioni chiedimi pure! Sarò felice di aiutarti...